Vi piace la Storia? Giocate a Total War: Rome II


Cesare descrisse la vittoria sugli Audatuci nel suo libro De bello gallico, così: “Quando videro che i Romani, dopo aver avvicinate le macchine da guerra e preparato il terrapieno, costruivano, a una certa distanza, una torre, cominciarono a deriderli dal muro, chiedendo, con parole sprezzanti, perché una macchina così grande fosse costruita tanto lontano e con quali mani e con quali forze uomini così piccoli (infatti, quasi tutti i Galli disprezzavano la statura dei Romani, bassa in confronto a quella loro) potevano sperare di muovere una torre tanto pesante. Ma quando si accorsero che la torre si muoveva e si avvicinava alle mura, colpiti nel vedere cosa così nuova e insolita, mandarono ambasciatori a Cesare per trattare la pace”. Ho ricordato questo avvenimento della Guerra gallica dopo aver dato una sbirciata ai video che presentano Total War: Rome II, quello è un fatto storico che può riaccadere virtualmente nel gioco. È sufficiente che il proprio paese progredisca nella civiltà velocemente per intimidire i popoli confinanti e spingerli a inviare ambasciate.

Ne parlo come se si potesse giocare con Linux, in realtà oggi non è possibile a meno di eseguire Total War con Wine. Questa situazione cambiarà l’anno prossimo con la Steam machine. È la promessa di Rob Bartholomew. Egli, direttore di Creative Assembly, dice a PCGamesN che è ottimista: “Non è qualcosa che ci preoccupa particolarmente” a proposito dello sviluppo multi-piattaforma, hanno già portato i titoli della serie Total War da Windows a Mac, quindi hanno il know-how per fare la stessa cosa da Windows a Linux o assegneranno il task ai loro partner. D’altronde è stato inserito uno screenshot di Rome II nell’immagine promozionale della Steam machine ed ha un significato inequivocabile: “Non ci preoccupa una piattaforma basata su Linux, come saprete siamo anche apparsi sulla pagina di SteamOS . È nostra intenzione supportare assolutamente quel sistema”.

C.A. ha sviluppato una serie di videogiochi di strategia che trattano diverse epoche, dal periodo Sengoku della storia giapponese con Total War: Shogun, alle guerre napoleoniche viste in Napoleon: Total War; ci sono otto titoli pubblicati in dodici anni, Barthlomew non assicura che verranno portati tutti su SteamOS perché C.A. dovrà prima esaminare le vendite di Rome II sulla console di Valve, ma a loro non mancano certamente gli stimoli: Rome II ha avuto sette volte il numero di preordini di Shogun, è il gioco più richiesto della serie; è stato “commercialmente” un successo, ha superato tutti gli altri Total War per incassi e numero di giocatori, dall’uscita del gioco hanno distribuito 120000 copie. A vedermi questi dati davanti, sono restato di stucco; sono fiducioso anch’io a questo punto. Ho sempre desiderato giocare a un gioco di strategia a turni su Linux che ricostruisse con esattezza un periodo storico, in particolare mi affascina l’Ottocento di Napoleone, ma non disdegno fare lo stratega nella Roma antica. A parte 0. A.D che differisce da Total War in molti aspetti, quale altro gioco di questo tipo c’è per Linux, gratuito o a pagamento? Nessuno.

Fonti:

  1. Creative Assembly “confident” that Total War: Rome II SteamOS port is possible
  2. Total War: Rome II trumps Shogun II’s peak number of players three times over
  3. http://steamcharts.com/app/214950

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...